Benvenuto!

21/11/2017 10:47:54

ASSOCIAZIONE FMP - FERROVIA MANTOVA PESCHIERA

ASSOCIAZIONE F.M.P.

FERROVIA MANTOVA PESCHIERA


Ferrovia Mantova-Peschiera
ASSOCIAZIONE FMP - FERROVIA MANTOVA PESCHIERA


HOMEPAGE

L'associazione

Raccolta firme

Proclama

Proposte per la ricostruzione

Studi complementari

Approfondimenti FMP

Linea e Orari - Nuova FMP

Proposta di legge

Iscrizione

Rass. stampa e amici

Sito 'Treni e Ferrovie'




Contattaci










PROCLAMA




In nome e per conto dell'imperituro ricordo della linea ferroviaria Mantova - Peschiera, di tutto quello che ha rappresentato con i suoi collegamenti anche su Brescia e per la navigazione del Garda, direttamente dalla darsena di Peschiera, del valore immenso per noi utenti appassionati ed estasiati dal fascino della natura, dal silenzio dei boschi e delle campagne, affiancati al nostro storico fiume Mincio nel viaggio dai piccoli al più grande lago, cullati dal ronfare sornione delle "frecce azzurre" F.M.P.,

ACCERTATO ORMAI DEFINITIVAMENTE


1) Che eravamo le più belle ed accoglienti automotrici del tempo, vere navi in miniatura per comode crociere su rotaie, nobili ed uniche figlie della passione dalla grande Ansaldo,

2) Che il secondo conflitto mondiale segnò il nostro destino appena nate, ma come l'araba fenice, rinascemmo a nuova vita coi nomi di Aln 72/403, Aln 64/402, Aln 68/401,

3) Che partendo dai virgiliani laghi, con mirabil servizio ed ognor puntuale orario, attraversavamo la verde valle del Mincio, con respiro lento e cadenzato, per non arrecar disturbo alcuno alla natura,

4) Che ci fermavamo, per la gioia del passeggero e del turista, nel poetico Borghetto, attrazione senza tempo tra la storia e la magia,

5) Che poi, con capolinea le sponde del desiato Garda, in Peschiera darsena, portavam turisti e appassionati a fianco del "vaporetto", per indimenticabili crociere,

6) Che il nostro nobil nome era " Freccia dei due Laghi" e sulle rotaie lucide e diritte dello Stato, correndo come purosangue scatenati, in un lampo da Peschiera arrivavamo a Brescia,

7) Che viaggiavamo ovunque per diletto e, come le prime donne, il nostro affascinante alato vestito bianco-azzurro, suscitava l'ammirazione delle genti,

8) Che in tali viaggi dimostravam perché del nome "Freccia", volando ad oltre 150 Kmh, ove si poteva, surclassando già negli anni cinquanta ogni altro mezzo termico F.S., lasciando di stucco sulle rampe del Semmering anche i ferrovieri esteri, scrivendo in più occasioni il guinnes del primato per automotrici,

9) Che nel cammin da Mantova a Peschiera, non arrecavamo alcun intralcio alla circolazione poiché viaggiavamo in sede riservata, ma su ferri volutamente sempre più antichi e rugginosi, su traverse natie vieppiù corrose che mortificavano le nostre ali a soli 60 Kmh e anche meno, per ciò stesso tradite e condannate innocenti,

10) Che siam morte così, ineluttabil fine nel nome di un falso progresso su gomma, per volontà di detrattori miopi, che ci negaron l'esistenza ben sapendo il nostro valore,

11) Che per tentar di ottenere perenne e definitivo oblio, si cancellò anche la traccia del nostro cammino, disperdendo al vento il lavoro e le fatiche di tanta brava gente,

12) Che con ciò si voleva anche annullare il ricordo di 19 corse giornaliere, segno evidente di prosperità, non di decadenza,

13) Che il grave rimorso per la NOSTRA dipartita, dovrebbe generare ora giusti e doverosi ravvedimenti, per averci riportato al medio evo,

14) Che, per la seconda volta vittime innocenti di tetre volontà, risorgiam di nuovo a vita, e portiamo il seme della speranza,

15) Che indicando il cammino con le nostre "frecce azzurre", diciam parole chiare ora come allora: basta con le sovraffollate strade, con le insidie quotidiane, con i pirati della gomma, con le nebbie dense di veleni e coi respiri sempre più incerti ed affannosi,

16) Che infine non è più tempo di sgasare e di sburattinare sulle strade e che il futuro ha solo un nome: Ferrovia!


TUTTO CIO' ESPOSTO


Noi, "Freccia dei due Laghi", ognor presente nelle più nobil menti ferroviarie, con soddisfazione ed anche orgoglio, augurando al contempo ai detrattori, le stesse firme che allor a noi han destinato,

ABBIAMO DECRETATO E DECRETIAMO


Mai tempo passerà che possa dare oblio
nè rassegnazione, tantomeno addio.
Come freccia che l'arco scocca
vola veloce di bocca in bocca,
la parola giammai cede,
contagia anche chi non ci crede.
Nè detrattori, nè ignoranti....
noi passeremo su tutti quanti...
e riapriremo una nuova era:
LA FERROVIA MANTOVA - PESCHIERA

Ci riserviam pertanto di illustrar maggior particolari e meglio dettagliare, anticipando di bel nuovo la nascita di comitati, associazioni e movimenti onde rafforzar tutte le azioni.

Nella sicurezza che anche Ella condividerà intenti e proponimenti e ci appoggerà per certo, auguriamo alla Sua persona, il miglior binario di corsa e il segnale sempre verde.
Le giungano i sensi della nostra stima.



Associazione F.M.P.    

ASSOCIAZIONE FMP - FERROVIA MANTOVA PESCHIERA

FIRMA LA PETIZIONE PER LA RIAPERTURA DELLA LINEA
CLICCA QUI!



Per seguire gli aggiornamenti e i dibattiti in tempo reale clicca su Facebook


COPYRIGHT ASSOCIAZIONE FERROVIA MANTOVA PESCHIERA
info@associazionefmp.it

I nomi e i marchi che compaiono nel sito sono depositati e pertanto
il loro uso non autorizzato comporta reato perseguibile penalmente e civilmente